Sfondo sito landscape in a box.png
Landscape in a Box Deina Logo white.png

LANDSCAPE

in a box

Elemento Grafico 03.png
Elemento Grafico 02.png

Nel ventennale della Convenzione europea sul Paesaggio e nel pieno dell’emergenza sanitaria Covid-19, abbiamo voluto sperimentare una modalità inedita di narrazione del paesaggio, inteso come manifestazione - al tempo stesso tangibile e simbolica - dell’identità culturale di un territorio. LANDSCAPE IN A BOX è stato, innanzitutto, un percorso di co-costruzione di un racconto, che ci ha portato a intrecciare la storia e le memorie della Linea Gotica a Bagno di Romagna, sull’Appennino tosco-romagnolo.

 

Il progetto ha coinvolto ottanta giovani, chiamati a leggere e a reinterpretare le tracce e i simulacri di questo recente passato diffusi sul territorio. Dopo aver preso parte a tre laboratori sui temi della guerra di liberazione, della resistenza non armata e della violenza contro i civili, questi ottanta giovani hanno vissuto il passaggio da una pedagogia delle parole a una pedagogia delle cose, ideando e realizzando tre paesaggi in scatola per valorizzare e comunicare tre luoghi della memoria - Strabatenza, Seghettina e Passo del Carnaio - che meritano di essere salvaguardati come patrimonio di resilienza, morale e ambientale, per l’intera comunità locale. Ogni scatola contiene una selezione di dieci oggetti e alcuni materiali interpretativi, capaci di raccontare ciascun paesaggio, nella singolarità della sua evoluzione e nella pluralità di attori ed esperienze che lo hanno abitato o attraversato.

 

Questi paesaggi in scatola, costruiti attraverso lo sguardo dei loro giovani custodi, possono ora mettersi in viaggio e raggiungere i loro aspiranti esploratori - siano essi studenti, cittadini o turisti. La loro diffusione, in ogni tempo e in ogni luogo, sarà resa possibile anche attraverso il museo digitale diffuso di LANDSCAPE IN A BOX.

Elemento Grafico 04.png
Elemento Grafico 05.png

Landscape in a box è un progetto realizzato dall’Associazione Deina insieme al Comune di Bagno di Romagna, all’interno di GpT - Giovani per il Territorio: la cultura che cura (V Edizione), promosso dal Servizio Patrimonio Culturale ER - beni architettonici e ambientali - della Regione Emilia-Romagna. In collaborazione con: il CEAS - Centro di Educazione alla Sostenibilità del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, il CAST - Center for Advanced Studies in Tourism dell’Università di Bologna, l’Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea di Forlì-Cesena, l’ANPI Forlì-Cesena, l’Associazione Centro Pace Cesena e il Liceo Scientifico “A. Righi” di Cesena - Sede di Bagno di Romagna.

 

I paesaggi in scatola sono frutto di un percorso di co-costruzione che ha coinvolto le classi:
3AB, 4AB e 5AB del Liceo Scientifico “A. Righi” di Cesena - Sede di Bagno di Romagna - Anno Scolastico 2020/2021.

Logo Deina.png
Logo Comune di Bagno di Romagna.png
Logo Regione Emilia Romagna Servizio Pat
Logo Parco Nazionale Foreste Casentinesi
Logo CAST UniBo.png
Logo Istituto Storico Forlì-Cesena.png
Logo Anpi Forlì-Cesena.png
Logo Centro Pace Cesena.png
Logo Liceo Righi Cesena Bagno di Romagna