top of page

Perché sono andata ad Auschwitz, il reportage di Benedetta Tobagi


"Possiamo coltivare una memoria che alimenti la cultura dei diritti umani e l’empatia per il dolore dell’altro, anziché ridursi a monumento retorico oppure, peggio ancora, a un credito irrisarcibile da brandire a giustificazione di nuovi orrori?"

Si apre così il reportage di Benedetta Tobagi su La Repubblica di oggi - 21 marzo 2024, che quest'anno è stata con noi sul viaggio della memoria di Deina dal 23 al 28 febbraio 2024.

"L’esperienza è forte, intensamente spiazzante. La nuda potenza dei luoghi spazza via le partigianerie ottuse, l’eco delle polemiche ideologiche si spegne in fretta. Nel silenzio germogliano i dubbi, le domande senza risposta."
Tra le parole di Benedetta Tobagi si snoda il racconto della parte di viaggio a Cracovia e agli ex lager di Auschwitz e Birkenau, culmine del progetto nazionale Promemoria_Auschwitz, che nel mese di febbraio ha accompagnato oltre 2400 giovani da 7 regioni d’Italia: Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Sardegna e Toscana.
"Deina lavora proprio in questa direzione, perché dall’incontro con l’abisso scaturisca un nuovo senso di responsabilità rispetto al presente e al futuro: Auschwitz è il momento terminale di un piano inclinato che comincia molto prima, con piccoli atti di chiusura e discriminazione, quando si smette di vedere nell’altro da noi un essere umano."
Un viaggio nella storia e nella memoria, attraverso la visita dei luoghi e il racconto delle tante microstorie che compongono il nostro comune passato europeo, e che diventano strumenti di lettura del nostro tempo presente e di costruzione del nostro futuro.
"Senza togliere nulla a nessuno, senza forzare o violentare la storia, semplicemente riflettendo sulla radice umana di quel male fatto d’indifferenza, egoismo, avidità, deumanizzazione e mostruosa efficienza burocratica, Deina invita i giovani a riconoscerlo e affrontarlo, dentro e intorno a sé, in tutte le sue forme."

L'articolo completo lo trovate sul cartaceo in edicola oggi o online su La Repubblica: www.repubblica.it/cultura/2024/03/20/news/benedetta_tobagi_auschwitz_memoria_shoah_reportage-422346828

Comments


bottom of page